© 2017 Santerno Resiliente

powered by Schioppa77

Please reload

Post recenti

CATCH & RELEASE IMOLA NUOVO ADERENTE

February 20, 2018

 

Continua a crescere il numero degli aderenti al Progetto Santerno Resiliente del Contratto di Fiume. Siamo lieti di comunicare la conferma d'adesione da parte di "Catch & Release Imola", l'Associazione di pescatori con sede presso il Centro Sociale La Stalla in Via Serraglio 20/b a Imola, che abbiamo ricevuto direttamente dal Presidente Luca Zavagli, di cui estrapoliamo i punti salienti che ci ha comunicato:

 

 

 

"La ns associazione di pescatori è attiva nel Comune di Imola e più in generale sul fiume dal 1967, modificando negli anni il nome oltre che l'approccio alla nostra passione, ma senza mai dimenticare che tutto quello di cui potevamo godere è legato ad un ambiente integro e vitale. Negli ultimi 20 anni esercitiamo la ns attività anche attraverso l'associazione di promozione sociale nazionale UNPeM - Unio  ne nazionale Pescatori a Mosca, con la quale condividiamo l'interesse verso l'ambiente e la sua protezione, rifiutando di esercitare la pesca all’interno di gare, come un'attività sportiva, quando rivolta verso il pesce. Al contrario ci confrontiamo invece in gare di lancio per distanza su prato o di costruzione di artificiali di pesca, senza interesse alcuno che la nostra passione venga scambiata per un'attività sportiva esercitata in danno all'ambiente. Per questo la nostra passione, quando avviene nel fiume è limitata dalla tecnica, che ha un minimo impatto verso il pesce e l'ambiente, e da una filosofia che ci porta al rilascio di tutto il pesce pescato, evitando in ogni modo che la cattura possa provocare danni al pesce. Del resto Catch & Release identifica per i pescatori un approccio innovativo negli anni 70 in USA, che si proponeva di rilasciare il pescato immediatamente dopo la cattura, diffondendo alcuni accorgimenti che permettevano di minimizzare la mortalità degli esemplari catturati. Localmente lavoriamo all'interno delle commissioni ittiche (rif LR 11-2016) e altri organismi regionali che sovraintendono all'emanazione dei regolamenti della pesca, alla sua gestione, al coordinamento delle attività di volontariato ed in taluni casi anche alla gestione della vigilanza ittica. La possibilità di aderire alla Vs iniziativa ci permette di confrontarci ad un livello diverso e non abituale per un’associazione di pescatori, con la possibilità di intervenire su temi normalmente di competenza di altri, ma sui quali ci sentiamo, ritenendo di conoscere intimamente il fiume, di poter dare buoni suggerimenti e un punto di vista alternativo."

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Cerca per tag
Please reload

Archivio